ETICONOMIA

Il salto di paradigma sociale nell'era dell'innovazione digitale

CONGRESSO DI ETICONOMIA

24 MAGGIO 2015 - PALA ATLANTICO DI ROMA

Davanti una platea di oltre 2500 persone a maggio del 2015 presso il Pala Atlantico di Roma, il primo congresso di Eticonomia patrocinato dal Comune di Roma, dalla Regione Lazio e dal Comitato Scientifico dell’Università San Raffaelle di Milano. Durante il congresso, denominato “Umanità e Sistema Sociale” il Dr. Fulvio Rinaldi, il filosofo Diego Fusaro e l’economista Antonino Galloni, hanno esaminato tutti quei paradigmi sostenibili da mettere in atto per iniziare a trasformare, praticamente, la qualità della vita nell’era attuale, approvvigionando l’uomo e la società di valori, principi e passioni soffocate o dimenticate.

Play Video

Dal 2013, anno della sua fondazione, L’Eticonomia è stata scelta come argomento di dibattito in cinque università europee con l’intento di far conoscere e sensibilizzare gli studenti su temi quali l’economia del bene comune, l’interdipendenza intrattenendo così con loro un dibattito attivo e concentrato sull’analisi di quei validi modelli disponibili e in grado di far susseguire all’adempimento di una partecipazione nella società e nell’Economia, una vita guidata dall’etica.

UNIVERSITà DEGLI STUDI tor vergata

ROMA
NOVEMBRE 2012

UNIVERSITà DEGLI STUDI del molise

CAMPOBASSO
NOVEMBRE 2013

UNIVERSITà DEGLI STUDI g.d'annunzio

PESCARA
NOVEMBRE 2014

UNIVERSITAT DE BARCELONA

BARCELLONA
MAGGIO 2015

IMPRENDITORI

L’Eticonomia ha inoltre lo scopo di riconoscere tutte quelle aziende che scelgono come modello quello antropocentrico, è per questo che negli ultimi cinque anni, ha tenuto centinaia di corsi dedicati agli imprenditori e distribuiti su tutto il territorio nazionale

ORIGINE

La parola Eticonomia è un neologismo che indica il determinare abbondanza in linea con quelli che sono i principi etici.

Fusione del termine “Economia”, quindi capacità di organizzare, amministrare o gestire beni, e del termine “Etica”, con significato ben diverso dalla “Morale” ove per morale si intende quelle norme di comportamento accettate sulla base di usi e costumi di una società.

Qui il significato di Etica, dall’analisi Aristotelica potrà definirsi piuttosto lo studio di cosa è buono e giusto per l’uomo secondo natura nonché essere consapevole di cosa sia “meno buono” al fine di giustizia, libertà, dignità, autorealizzazione, collaborazione tra individui, ecc.

In quest’ epoca la società contemporanea è caratterizzata da un senso di vuoto esistenziale che causa sfiducia, depressione, insoddisfazione e rassegnazione; una decadenza culturale e valoriale ed economica dove gli strumenti potenzialmente utili al processo evolutivo e sociale, si trasformano sottilmente in “fine-scopo”, l’essere umano è confuso poiché privato della condizione ideale dove poter sviluppare ed esercitare il proprio potenziale

FULVIO RINALDI

Adattabile e flessibile per sua natura, si ritrova in quella che Weber chiamava “Gabbia d’acciaio”, uno spazio determinato a qualche circoscritta funzione, bisognoso d’evasione spirituale alle volte ricercata in qualsiasi tipo d’accessorio capace, seppur momentaneamente, di distrarlo dalla condizione limitata in cui si trova nella quale rispetto alla Caverna Platonica, non ci sono vie d’uscita né fisiche né ideali bensì manifesti d’apparente libertà che prefigurano un’onnipotenza astratta riducendo l’essere umano a un’impotenza concreta.

Ripartire consapevolmente da questa concessione permanente data e rinnovata, arma l’uomo di pro attività e creatività rendendolo inevitabilmente degno di cambiare il proprio destino. 

MEMBRI DEL COMITATO SCIENTIFICO

Fulvio Rinaldi

presidente e ideatore

Diego Fusaro

FILOSOFO

Antonio Foglio

ECONOMISTA

IL LIBRO

Un libro che tocca tutti i temi economici. Antonio Foglio, sistematizzatore del progetto Eticonomia, dimostra che è possibile  dare concrete, complete, responsabili risposte ad una gestione etica dell’economia, dell’impresa, del mercato, del business/degli affari, della finanza, dei consumi, dell’ambiente; l’Eticonomia può essere il giusto percorso perché l’economia possa ridare dignità all’uomo come imprenditore, manager, lavoratore, consumatore, risparmiatore, cittadino. 

L’economia che accetta e pratica l’etica diventando Eticonomia, può meglio funzionare rispetto a quella che l’ignora o la contrasta; l’Etica diventa l’essenza, il cuore, ma anche la conditio sine qua non per riportare l’economia a servizio dell’uomo nel rispetto della sua dignità, di quel tanto necessario bene comune perseguito dall’Eticonomia.